• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confesercenti Pesaro Urbino

lunedì
feb  18 


 

 

 

 

Home NOTIZIE News - Ultime dalla Redazione Fano - Lido: ZTL e non solo. Concertiamo una soluzione
Fano - Lido: ZTL e non solo. Concertiamo una soluzione PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Venerdì 24 Giugno 2011 00:00

Le modifiche apportate per quest’anno al provvedimento della Ztl estiva lasciano perplessa l’associazione, senza contare che penalizzano turisti ed operatori.

"L’applicazione della Ztl al Lido alle attuali condizioni è un grosso problema per gli operatori e penalizza il turismo. Ci segnalano infatti che il flusso d’accesso è peggiorato in particolare perché il provvedimento si basa sugli orari: se un turista entra alle 18.00 e poi decide di fermarsi oltre le 20.00 non può essere multato perché si è fermato a cena". Con questa dichiarazione, Ilva Sartini, direttore Confesercenti Fano, apre una riflessione più ampia sui provvedimenti estivi dell’assessore Silvestri. "E’ vero che è necessario un sistema di controllo degli accessi, ma gli interventi andrebbero ponderati considerando che il Lido è una zona mista che negli anni è diventata sempre più importante a livello turistico e, dunque, non è possibile applicare alcun provvedimento senza prima aver tenuto conto della tipologia di frequentatori e, soprattutto, degli operatori del luogo. Ci aspettavamo che l’assessore concertasse questa decisione anche con le associazioni esattamente come eravamo abituati a fare oramai da tempo. Adesso chiediamo di essere convocati per poter avere un confronto sul tema. Apprendiamo inoltre dalla stampa che anche la zona a traffico limitato del centro storico subirà a breve delle modifiche, ma si tenga conto del fatto che i commercianti sono già stretti nella morsa della crisi e che la necessità di apertura della città è molto più impellente di quanto si creda. Ribadiamo comunque la nostra piena disponibilità e auspichiamo che l’assessore non voglia chiudersi al confronto".
 
Il vice presidente Confesercenti Pier Stefano Fiorelli, aggiunge: "Quello del Lido è un problema che va affrontato nella sua ampiezza. E’ una zona che vede la convivenza, sempre sul filo di lana, di residenti, attività commerciali, alberghi e locali. C’è un problema sicurezza, uno schiamazzi, uno ztl e, infine, c’è da salvaguardare l’afflusso turistico. Per questo tempo fa avevamo proposto un tavolo di discussione al quale potessero sedersi l’amministrazione, i rappresentanti degli operatori, la circoscrizione e i rappresentanti delle associazioni giovanili: ribadiamo ora l’urgenza di insediarlo e attendiamo di essere convocati dall’amministrazione".

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Ottobre 2011 09:02
 

MOTORE DI RICERCA

 47 visitatori online

I vantaggi per i soci Confesercenti

QUESTO SITO NON UTILIZZA COOKIE
Seguici su Facebook
da oggi puoi seguirci anche su Twitter

I Nostri Ristoranti

Campagna associativa 2018

Festival Internazionale del Brodetto