• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confesercenti Pesaro Urbino

mercoledì
gen  16 


 

 

 

 

Home NOTIZIE News - Ultime dalla Redazione Fano - Diamo vita ad un piano strategico per il settore turistico
Fano - Diamo vita ad un piano strategico per il settore turistico PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Giovedì 15 Settembre 2011 00:00
"Finalmente a Fano si è acceso il dibattito sul potenziamento del settore turistico come risorsa strategica". Così apre il suo intervento sullo stato dell’arte del turismo in città il direttore Confesercenti Fano Ilva Sartini. "Dobbiamo dare atto all’Assessore Alberto Santorelli del lavoro svolto fin’ora con grande impegno in particolare per quello che riguarda il numero di manifestazioni cittadine. Ci sembra, in ogni caso, che siano maturi i i tempi per attuare una riflessione approfondita sulla “cifra” del nostro turismo e, di conseguenza, quali iniziative siano coerenti e da potenziare per un progetto di marketing territoriale. Altre, più di intrattenimento per i cittadini, non sono da considerarsi strategiche per il turismo.".
E’ vero che la città possiede un potenziale culturale che la rende già di per sé polo di attrazione, ma anche sulla base culturale occorre avere una progettualità operativa.
"Fano è una città - spiega Pier Stefano Fiorelli, vicepresidente vicario Confesercenti di Fano - con delle forti radici storiche sulle quali può puntare con maggior determinazione. Il carnevale storico, i beni monumentali, i ritrovamenti archeologici da recuperare e valorizzar , le mostre di grande pregio ( anche se per ora solo sporadiche), i convegni promossi dal nuovo Centro Studi Vitruviani, possono essere singoli capitoli di un complessivo piano di sviluppo strategico del territorio. A queste si sommano le iniziative gastronomiche( che rappresentano un altro dei turismi in crescita), una su tutte il Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce la cui ultima edizione ha raggiunto la soglia dei 100.000 visitatori, che pure rivestono una parte molto importante del marketing territoriale. Ha dunque ragione l’ex sindaco  Carnaroli quando parla di una Fano dalle grandi potenzialità. Ora però è arrivato il momento di costruire una strategia con la quale capire quali manifestazioni di accoglienza potenziare e finanziare anche con contributi pubblici. Lo sforzo che l’Amministrazione ha chiesto ai privati è stato consistente nell’ultimo anno. Noi pensiamo che, in un periodo di esigue risorse sia nelle casse pubbliche che in quelle private, occorra scegliere e soprattutto scegliere quello che ci porta turisti rispetto a quello che procura solo intrattenimento e svago ai cittadini già presenti.  
Auspichiamo, come Confesercenti, che la riflessione venga  avviata da subito e che la cosa avvenga in un rapporto sinergico tra amministrazione, associazioni, operatori turistici ed esperti e per questo proponiamo che sia istituito un appuntamento ad hoc sotto forma di convegno o tavola rotonda".
Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Ottobre 2011 08:58
 

MOTORE DI RICERCA

 114 visitatori online

I vantaggi per i soci Confesercenti

QUESTO SITO NON UTILIZZA COOKIE
Seguici su Facebook
da oggi puoi seguirci anche su Twitter

I Nostri Ristoranti

Campagna associativa 2018

Festival Internazionale del Brodetto