• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confesercenti Pesaro Urbino

mercoledì
mag  22 


 

 

 

 

Home NOTIZIE News - Ultime dalla Redazione Pesaro-Urbino - Edicole: revoca dello sciopero, il Governo apre il tavolo
Pesaro-Urbino - Edicole: revoca dello sciopero, il Governo apre il tavolo PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Martedì 27 Dicembre 2011 00:00
Gli edicolanti della Fenagi – Confesercenti di Pesaro e Urbino confermano la sospensione dello sciopero delle edicole che era previsto per i prossimi 27, 28 e 29 dicembre. Il Governo ha infatti accolto la richiesta delle associazioni di categoria e si è detto disponibile ad aprire un tavolo di concertazione al quale potranno sedere tutte insieme le parti nei primi giorni del prossimo gennaio 2012. La serrata era stata organizzata contro le liberalizzazioni selvagge previste dal decreto “Salva Italia”.
"Il problema fondamentale _ spiega Domenico Passeri, rappresentante Fenagi – Confesercenti _ è che la manovra economica prevede la liberalizzazione totale della rete di vendita dei giornali: provvedimento che non porterà alcun beneficio ai cittadini perché non permetterà né la diminuzione dei prezzi dei giornali né aumenteranno le vendite. si rischierà però la chiusura di migliaia di edicole il che significa anche perdita di occupazione".
Confesercenti di Pesaro e Urbino coglie l’occasione per invitare gli organi regionali competenti ad opporsi alla liberalizzazione selvaggia imposta per decreto, poiché questo "interferendo palesemente su una materia _ aggiunge Passeri _ di competenza regionale come il commercio, rasenta profili di incostituzionalità".
Il grido di allarme nei confronti della manovra cosiddetta “Salva Italia” riguarda però, secondo Confesercenti, il comparto commerciale al completo e non solo quello delle edicole. "Abbiamo più e più volte _ conclude il Direttore Confesercenti Pesaro e Urbino Roberto Borgiani _ avuto modo di intervenire a proposito delle liberalizzazioni che riguardano il settore commerciale sottolineando come la deregulation totale che si sta perseguendo sia un regalo alla grande distribuzione e possa configurarsi come il canto del cigno della rete commerciale tradizionale che, invece, noi continuiamo strenuamente a difendere".
Ultimo aggiornamento Martedì 27 Dicembre 2011 08:17
 

MOTORE DI RICERCA

 87 visitatori online

I vantaggi per i soci Confesercenti

QUESTO SITO NON UTILIZZA COOKIE
Seguici su Facebook
da oggi puoi seguirci anche su Twitter

I Nostri Ristoranti

Campagna associativa 2018

Festival Internazionale del Brodetto