• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confesercenti Pesaro Urbino

mercoledì
gen  23 


 

 

 

 

Home NOTIZIE News - Ultime dalla Redazione Pesaro e Urbino - Contro l’abusivismo: la Prefettura mobilita Forze dell’Ordine ed Enti locali
Pesaro e Urbino - Contro l’abusivismo: la Prefettura mobilita Forze dell’Ordine ed Enti locali PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Mercoledì 27 Giugno 2012 00:00
Finalmente qualcosa si muove. La Prefettura di Pesaro e Urbino mobilita le Forze di Polizia, richiama i cittadini ad un dovere civico e investe di responsabilità gli Enti locali. Tutto per contrastare il problema dell’abusivismo che, come ogni estate, torna prepotente alle cronache.
“Apprezziamo l’azione –afferma Domenico Passeri, direttore Fiepet della Provincia di Pesaro e Urbino- che la Prefettura dimostra di mettere in campo recependo le istanze della nostra Associazione contro l’abusivismo. Un plauso anche all’impegno che la stessa Prefettura sta profondendo per far fronte al dilagare di quella che d’estate diventa una vera ”.
Da tempo Fiepet – Confesercenti denuncia la concorrenza sleale esercitata, da chi senza autorizzazioni e oltre i limiti esistenti, nei confronti di quegli operatori che, con le regolari autorizzazioni, svolgono le loro attività. Somministrazione, ristorazione, organizzazione di feste da ballo sono le attività che subiscono di più la concorrenza sleale di chi non ha le autorizzazioni e “a tale proposito –scrive la Prefettura nella nota datata 21.06- risulta necessario che le Amministrazioni comunali, in base alla specifica competenza in materia, esercitino i più rigorosi controlli dando anche tempestivo riscontro alla richieste di controllo provenienti dalle Associazioni di categoria. Da parte loro le Forze di Polizia assicureranno un costante monitoraggio delle attività in esame”.
“A questo punto –aggiunge Passeri- se Forze dell’Ordine, Enti locali, Associazioni di categoria e cittadini risponderanno all’esortazione collaborando tra loro, sarà finalmente possibile dare una spallata seria al fenomeno dell’abusivismo”.
Nel frattempo arriva un'altra notizia a livello nazionale: Fiepet – Confesercenti si fa promotrice di una proposta di legge che possa regolare anche le sagre che producono, pare, un volume di affari di 350 milioni di euro e sono, sul territorio nazionale, oltre 17mila.
“Come affermato anche dal Presidente Fiepet Esmeralda Giampaoli –conclude Passeri- le sagre soprattutto su un territorio come il nostro ricco di specialità sono una risorsa fondamentale ed un volano per economia, cultura e commercio. Purtroppo però troppo spesso vengono chiamate sagre anche eventi che nulla hanno a che fare con i prodotti tipici, ma sono la scusa per una ristorazione parallela che non preveda regolari autorizzazioni. Per questo siamo d’accordo con l’ipotesi di un regolamento nazionale che promuova la qualità, la tipicità e la vera cultura del territorio senza per questo fare concorrenza sleale agli esercizi pubblici”.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Giugno 2012 11:19
 

MOTORE DI RICERCA

 122 visitatori online

I vantaggi per i soci Confesercenti

QUESTO SITO NON UTILIZZA COOKIE
Seguici su Facebook
da oggi puoi seguirci anche su Twitter

I Nostri Ristoranti

Campagna associativa 2018

Festival Internazionale del Brodetto