• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confesercenti Pesaro Urbino

giovedì
gen  24 


 

 

 

 

Home NOTIZIE News - Ultime dalla Redazione Pesaro Urbino - Carla Rossi e Carla De Angelis elette negli organismi nazionali della Federagit
Pesaro Urbino - Carla Rossi e Carla De Angelis elette negli organismi nazionali della Federagit PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Mercoledì 27 Marzo 2013 00:00

, la Federazione accompagnatori, guide e interpreti turistici aderente a Confesercenti.
Nel corso dell’assemblea elettiva che si è svolta nei giorni scorsi a Firenze, Carla Rossi, presidente Federagit Marche e referente dell’associazione per la provincia di Pesaro e Urbino, è stata riconfermata nella giunta e nella presidenza nazionale della Federazione. Nella presidenza nazionale è stata eletta anche Carla De Angelis, componente del direttivo Federagit di Pesaro e Urbino.

“La nostra presenza negli organismi nazionali è un riconoscimento importante del lavoro che stiamo facendo a livello locale –spiega Rossi- oltre che un’opportunità per dar voce alle esigenze dei professionisti del turismo che operano in provincia”.
Proprio il ruolo della guida turistica per la valorizzazione del patrimonio artistico del territorio, è stato il tema sul quale si è incentrato gran parte del dibattito: “Tutelare questa professione –aggiunge Rossi- combattendo ad esempio, chi la esercita abusivamente, significa tutelare non solo gli operatori del settore, ma anche il nostro turismo, permettendo di far apprezzare al meglio le ricchezze d’arte, di storia e di cultura che caratterizzano questo paese”.

“In tal senso –continua Rossi- l’assemblea ha sollevato la propria contrarietà anche contro il decreto Bolkestein, che prevede una liberalizzazione delle professioni e che permetterebbe, quindi, alle guide straniere di esercitare la propria attività anche in Italia, senza la richiesta di una preparazione specifica.
“Non si tratta di difendere il proprio orticello –conclude Rossi- anche se, soprattutto in questo periodo di crisi, non ci sarebbe niente di male a salvaguardare posti di lavoro, ma di porre dei vincoli precisi alla professionalità delle guide, che hanno la responsabilità di veicolare la cultura di questo paese, sulla quale, per gran parte, si basa la nostra risorsa turistica e quindi la nostra economia. Il lavoro qualificato delle guide turistiche, infatti, non è fine a se stesso, ma qualifica le peculiarità del territorio e ne valorizza l’offerta”.

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Marzo 2013 12:34
 

MOTORE DI RICERCA

 64 visitatori online

I vantaggi per i soci Confesercenti

QUESTO SITO NON UTILIZZA COOKIE
Seguici su Facebook
da oggi puoi seguirci anche su Twitter

I Nostri Ristoranti

Campagna associativa 2018

Festival Internazionale del Brodetto