• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confesercenti Pesaro Urbino

giovedì
gen  24 


 

 

 

 

Home NOTIZIE News - Ultime dalla Redazione Urbino - Fare impresa in Italia tra problemi, opportunità e prospettive
Urbino - Fare impresa in Italia tra problemi, opportunità e prospettive PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Mercoledì 04 Dicembre 2013 00:00

 

Si è svolto nei giorni scorsi all’interno della sala del Rettorato dell’Università degli Studi di Urbino un seminario di approfondimento sul tema della libertà d’impresa promosso da Confesercenti e Cescot Pesaro con la partecipazione dei Dipartimenti di Economia e Giurisprudenza dell’ateneo urbinate.
All’incontro, moderato dal direttore provinciale dell’associazione di categoria Roberto Borgiani, dopo i saluti del segretario generale della Camera di Commercio Fabrizio Schiavoni e dell’assessore alle Politiche per il Lavoro della Provincia, Massimo Seri, sono intervenuti il presidente dell’ordine dei Commercialisti di Ancona Stefano Coppola e i docenti dell’Università di Urbino Giorgio Calcagnini professore ordinario di Economia Monetaria (Dipartimento di Economia) e Thomas Tassani professore associato di Diritto Tributario (Dipartimento di Giurisprudenza).
Il segretario camerale Schiavoni ha centrato il suo contributo sullo stato di applicazione dello statuto delle imprese ricordando anche i progressi effettuati in questi anni dall’Ente in merito alla semplificazione delle procedure per l’avvio di una nuova attività. Sul tema è intervenuto anche Massimo Seri che ha ribadito il lavoro portato avanti dall’Amministrazione Provinciale tramite i CIOF, i Centri per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione del territorio.
E’ entrato, invece, nel merito delle difficoltà di fare impresa il professor Giorgio Calcagnini che, attraverso l’analisi di alcuni dati statistici, ha evidenziato come in Italia rispetto agli altri 34 paesi membri dell’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo economico), sia particolarmente problematico tradurre un’idea imprenditoriale in realtà. Thomas Tassani ha analizzato gli aspetti legati al diritto tributario, confrontando la situazione italiana con quella degli altri paesi alla luce delle politiche comunitarie. Stefano Coppola ha posto l’accento sulla differente tutela costituzionale che il lavoratore autonomo ha rispetto a quello privato, evidenziando anche in questo caso come in Italia la libertà d’impresa sia tale solo a parole, senza essere poi supportata nel concreto né a livello economico, né a livello legislativo.
Le conclusioni del seminario sono state affidate al presidente regionale di Confesercenti Claudio Albonetti che ha lanciato un vero e proprio grido d’allarme sulla situazione preoccupante nella quale si trovano le pmi, vittime di una tassazione ormai insostenibile e dell’immobilismo della politica.
Al termine dell’incontro è stato consegnato il ‘Premio Giovane Impresa’ a Francesca Fortuni dell’agenzia di comunicazione ‘écho’ di San Lorenzo in Campo e a Daniela Storoni di ‘Rinascimento a Tavola’, realtà dell’urbinate che ripropone prodotti alimentari realizzati nel rispetto delle antiche ricette rinascimentali.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Dicembre 2013 13:10
 

MOTORE DI RICERCA

 40 visitatori online

I vantaggi per i soci Confesercenti

QUESTO SITO NON UTILIZZA COOKIE
Seguici su Facebook
da oggi puoi seguirci anche su Twitter

I Nostri Ristoranti

Campagna associativa 2018

Festival Internazionale del Brodetto