• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confesercenti Pesaro Urbino

lunedì
mag  20 


 

 

 

 

Home NOTIZIE News - Ultime dalla Redazione Pesaro e Urbino - Dalla Regione Marche contributi alle piccole imprese commerciali del settore non alimentare
Pesaro e Urbino - Dalla Regione Marche contributi alle piccole imprese commerciali del settore non alimentare PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Venerdì 06 Giugno 2014 00:00

Confesercenti informa gli operatori che è stato pubblicato il nuovo bando regionale riservato alle piccole imprese del commercio in sede fissa del settore non alimentare.
Il bando mette a disposizione degli operatori del settore contributi per la ristrutturazione, l'acquisto di arredi e attrezzature oltre che per l'acquisto di merci inerenti l'attività di vendita.

Il termine per presentare le domande scade il 31 luglio 2014.

Di seguito una breve scheda dell'intervento (ulteriori informazioni ai numeri 0721.406784 – 0721 40671 - cell. 368.7839882 (Michele Masini) - tel. 0721.808889 – cell. 349.5553439 (Paolo Pierantoni) e in tutte le sedi Confesercenti e FIMCOST):

SOGGETTI BENEFICIARI:
Piccole imprese del commercio al dettaglio in sede fissa del settore non alimentare attive da più di cinque anni nella stessa unità locale, con volume di affari non superiore ad € 500.000,00

SPESE AMMISSIBILI:
a)    Ristrutturazione, manutenzione straordinaria, ampliamento dei locali adibiti o da adibire ad attività commerciali (le spese relative al deposito merci nonché gli uffici non sono ammissibili a contributo anche se il deposito/ufficio è contiguo all’unità locale);
b)    arredi, attrezzature fisse, mobili, elettroniche ed informatiche (hardware e software) strettamente funzionali all’attività;
c)    acquisto merci inerenti l’attività di vendita dell’esercizio commerciale settore non alimentare per un valore massimo di € 40.000,00 iva esclusa.

Tutte le spese devono essere di nuova fabbricazione.
Non sono finanziabili gli investimenti realizzati mediante leasing.

La spesa ammissibile riferita agli investimenti di cui alle lettere a),b), al fine dell'ottenimento del contributo, al netto di IVA, non può essere inferiore a € 8.000,00 (iva esclusa).
Le spese di cui alla lettera c) acquisto merci inerenti l’attività di vendita dell’esercizio commerciale settore non alimentare per un valore massimo di € 40.000.00 (iva esclusa) sono accoglibili a condizione che sia effettuato anche un investimento pari o superiore a € 8.000,00 di cui alle lettere a),b).
La spesa totale massima ammissibile  è pari ad  € 50.000,00 (iva esclusa)

Sono ammessi a finanziamento i progetti ancora da realizzare o già realizzati a far data dal 1° luglio 2013.

MISURA DEL CONTRIBUTO: 15% della spesa riconosciuta ammissibile.

PRIORITA’.
Il bando prevede numerose priorità fra le quali: età dei titolari e soci, fatturato, esercizi ubicati nei centri storici, lavori già completati o acquisti già effettuati, non avere percepito contributi pubblici, imprenditoria femminile,ecc.

RISORSE.
Le risorse complessive sono pari a 389.489,12 euro.

SCADENZA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:  31 luglio 2014
(esclusivamente attraverso i CAT Centri di Assistenza Tecnica della Regione Marche)

INFORMAZIONI E ASSISTENZA PER LE DOMANDE DI CONTRIBUTO:
- tel. 0721.406784 – 0721 40671 - cell. 368.7839882 (Michele Masini)
- tel. 0721.808889 – cell. 349.5553439 (Paolo Pierantoni)
- tutte le sedi Confesercenti e FIMCOST.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 06 Giugno 2014 09:25
 

MOTORE DI RICERCA

 50 visitatori online

I vantaggi per i soci Confesercenti

QUESTO SITO NON UTILIZZA COOKIE
Seguici su Facebook
da oggi puoi seguirci anche su Twitter

I Nostri Ristoranti

Campagna associativa 2018

Festival Internazionale del Brodetto