• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confesercenti Pesaro Urbino

giovedì
giu  27 


 

 

 

 

Home NOTIZIE News - Ultime dalla Redazione Pesaro - Modifica Prg: le prime valutazioni di Confesercenti
Pesaro - Modifica Prg: le prime valutazioni di Confesercenti PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Venerdì 24 Luglio 2015 00:00

“Conosciamo i contenuti delle proposte di modifica al Prg di Pesaro ed in particolare quelle che riguardano la funzione commerciale nel centro storico, solo dalle notizie riportate dalla stampa–afferma Roberto Borgiani, direttore provinciale di Confesercenti- non essendo mai stati convocati per discuterne, ci riserviamo di dare giudizi più articolati quando avremo riferimenti più precisi”.

“Per il momento –aggiunge Borgiani- sulla base di quello che leggiamo sui giornali possiamo fare soltanto due considerazioni di massima: se si parla di concedere l’apertura in centro storico a superfici di medie dimensioni del comparto alimentare, siamo in disaccordo. Il settore ‘food’ in centro è già saturo e l’offerta supererebbe la domanda con ricadute pesanti sulle attività esistenti.
Se invece si parla di introdurre nuove superfici di vendita per il settore extralimentare, con le aziende giuste e il giusto target, perché no? Per essere chiari, riteniamo che l’apertura di un punto vendita all’ex Cubo per il settore dell’abbigliamento di primo prezzo della grande distribuzione (‘H&M’?), che è poi l’ipotesi venuta fuori in questi giorni sulla stampa, potrebbe essere positiva nell’ottica di una rivitalizzazione del centro storico, dal momento che andrebbe nella direzione di renderlo più attrattivo. E non credo che questo tipo di esercizio potrebbe entrare in competizione con il piccolo negozio, che propone prodotti mirati e più ricercati, ma se mai, soltanto con le altre grandi catene già presenti in città”.
“Pare di capire –continua- che sarà tolto il vincolo di destinazione urbanistica dei piani terra delle vie del centro storico a favore della funzione commerciale. Si tratta di un cambiamento rilevante e pericoloso se non lo si contiene alle attività comunque economiche con esclusione della funzione abitativa. Ribadisco, però –conclude Borgiani- che il giudizio definitivo sul nuovo al Prg comunale lo daremo soltanto quando avremo in mano, nero su bianco, i contenuti del provvedimento”.
 

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Luglio 2015 11:54
 

MOTORE DI RICERCA

 74 visitatori online

I vantaggi per i soci Confesercenti

QUESTO SITO NON UTILIZZA COOKIE
Seguici su Facebook
da oggi puoi seguirci anche su Twitter

I Nostri Ristoranti

Festival Internazionale del Brodetto