• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confesercenti Pesaro Urbino

mercoledì
gen  16 


 

 

 

 

Home NOTIZIE News - Ultime dalla Redazione Pesaro e Urbino - Benvenuto Pagnoni nominato nella presidenza nazionale Fiesa e nei vertici dell’Assopanificatori Confesercenti
Pesaro e Urbino - Benvenuto Pagnoni nominato nella presidenza nazionale Fiesa e nei vertici dell’Assopanificatori Confesercenti PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Mercoledì 28 Ottobre 2015 00:00

L’Associazione in prima linea per la presentazione alla Camera della proposta di legge sul pane fresco

Benvenuto Pagnoni (foto) nominato rappresentante per le Marche all’interno della presidenza nazionale Fiesa, il sindacato degli alimentaristi aderente a Confesercenti che si è riunito nei giorni scorsi a Roma.

Pagnoni, titolare degli omonimi panifici a Pesaro, ha mantenuto anche il suo ruolo di rappresentante marchigiano di Assopanificatori, l’associazione nazionale dei panificatori pasticceri aderente alla Fiesa.

E proprio su stimolo dell’Assopanificatori e delle altre analoghe associazioni di categoria, lo scorso 7 ottobre è stata presentata alla Camera una proposta di legge sul pane fresco a garanzia di consumatori e operatori del settore: “Si tratta di un risultato importante che permetterà ai consumatori di avere informazioni corrette ed esaurienti sul prodotto –afferma Pagnoni- considerato che, ad oggi, la legge, al momento dell’acquisto, non garantisce chi acquista nel riconoscimento del pane fresco artigianale rispetto al pane conservato. Una proposta di legge che, quindi, tutela i cittadini, permettendo loro di avere più consapevolezza, ma nello stesso tempo difende la tipicità e la specificità del pane artigianale italiano. Stiamo parlando di un prodotto fondamentale nell’alimentazione mediterranea –aggiunge Pagnoni- presente tutti i giorni sulle tavole degli italiani, ma anche di un prodotto che incide notevolmente sull’economia del Paese con quasi 25.000 imprese che impiegano oltre 106.000 addetti. Va anche ricordato che il prezzo del pane, in questi anni, ha subito rincari leggermente inferiori a quelli dei generi alimentari nel complesso (6,9% a fronte di un 7,5%): un dato determinato dal pane fresco, a dimostrazione che qualità e convenienza sono un binomio proprio del nostro settore”.

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 28 Ottobre 2015 10:29
 

MOTORE DI RICERCA

 35 visitatori online

I vantaggi per i soci Confesercenti

QUESTO SITO NON UTILIZZA COOKIE
Seguici su Facebook
da oggi puoi seguirci anche su Twitter

I Nostri Ristoranti

Campagna associativa 2018

Festival Internazionale del Brodetto