• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Confesercenti Pesaro Urbino

mercoledì
gen  16 


 

 

 

 

Home NOTIZIE News - Ultime dalla Redazione Pesaro e Urbino - Tax credit per la riqualificazione delle strutture ricettive (spese sostenute nel 2015)
Pesaro e Urbino - Tax credit per la riqualificazione delle strutture ricettive (spese sostenute nel 2015) PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Martedì 29 Dicembre 2015 00:00

Un credito d'imposta pari al 30% delle spese sostenute per ristrutturazione, eliminazione delle barriere architettoniche, incremento dell'efficienza energetica, acquisto di mobili e arredi: questo l'intervento previsto per gli alberghi esistenti alla data del 1 gennaio 2012.Le scadenze del 2016 per la Tax credit per la riqualificazione delle strutture ricettive (spese sostenute nel 2015) sono le seguenti:

registrazione e compilazione dell'istanza - dall’11 al 29 gennaio 2016
click day -  dal 1 al 5 febbraio 2016

Ecco di seguito una sintesi dell'intervento:

Soggetti beneficiari
Strutture alberghiere esistenti  alla  data  del  1°  gennaio 2012.  Sono  strutture alberghiere quelle composte da non meno di sette camere per il pernottamento  degli  ospiti: gli  alberghi,  i   villaggi   albergo,   le   residenze turistico-alberghiere,   gli   alberghi   diffusi,   nonche'   quelle individuate come tali dalle specifiche normative regionali.

Agevolazione concedibile e spese eleggibili
E' riconosciuto un credito d'imposta nella  misura  del  trenta per cento per le spese sostenute dal 1° gennaio 2014 al  31  dicembre 2016  relative  a:   
•     interventi  di  ristrutturazione  edilizia (manutenzione  straordinaria, restauro e di risanamento conservativo, ristrutturazione   edilizia),
•    interventi  di  eliminazione  delle  barriere  architettoniche,
•    incremento dell'efficienza energetica,
•    spese  per  l'acquisto  di  mobili, attrezzature e componenti   d'arredo   destinati   esclusivamente   alle   strutture alberghiere.
Il  credito  d'imposta   e' ripartito in tre quote annuali di pari importo. L'agevolazione e' concessa a ciascuna impresa fino all'importo  massimo  di  200mila  euro  nei  tre  anni d'imposta, nonché fino all'esaurimento delle risorse previste per ciascuno dei periodi di imposta.

Procedura di accesso al credito d’imposta
L’istanza deve essere presentata in forma telematica, insieme all’attestazione di effettività delle spese sostenute.

Tempi e scadenze per le spese sostenute nel 2015:
Registrazione e compilazione dell'istanza: dall’11 al 29 gennaio 2016

Click day: dal 1 al 5 febbraio 2016

Il credito d'imposta va indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo  d'imposta  per il quale è concesso ed è utilizzabile esclusivamente in compensazione.
Si fa presente che le risorse sono assegnate secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande.

Il 17 dicembre scorso è stato pubblicato sul sito del Ministero l’elenco delle strutture ammesse al credito d’imposta in relazione ai costi sostenuti nell’anno 2014.


INFO: - tel. 0721.406784 – 0721 40671 - cell. 368.7839882 (Michele Masini)
- tel. 0721.808889 – cell. 349.5553439 (Paolo Pierantoni)
e presso tutte le sedi CONFESERCENTI e FIMCOST.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 26 Gennaio 2016 10:51
 

MOTORE DI RICERCA

 110 visitatori online

I vantaggi per i soci Confesercenti

QUESTO SITO NON UTILIZZA COOKIE
Seguici su Facebook
da oggi puoi seguirci anche su Twitter

I Nostri Ristoranti

Campagna associativa 2018

Festival Internazionale del Brodetto